L’AGGIUSTACUORI

By | news | No Comments

Ci sono libri che ti  entrano nell’anima, ed è questo che mi è successo con L’aggiustacuori di Arturo Abad e Gabriel Pacheco, ed Logos.

Tutto nasce da un giro in libreria con mia figlia Beatrice, lei si dirige verso i libri di Storia della antiche civiltà, io vengo catturata dai colori dei libri illustrati, tra i tanti mi colpisce la copertina de L’Aggiustacuori, lo sfoglio velocemente, ma vengo chiamata da Bibi e metto giù il libro senza neanche legger la storia. Durante la giornata mi ritorna alla memoria l’immagine di quella misteriosa donna  dai capelli rossi,  che ho visto nel libro … mi vien voglia di darle vita, di realizzarla in pasta di zucchero per portarla da 2 a 3 dimensioni.

Ovviamente ritorno in libreria e acquisto il libro, scopro così che la protagonista si chiama Beatrice … destino, casualità … io lo chiamo Karma!

Il giorno seguente scrivo a Gabriel Pacheco, l’illustratore,  e lui con entusiasmo mi da il permesso di reinterpretare i suoi disegni … eccitazione, paura, entusiasmo sono le emozioni che mi attraversano leggendo il suo messaggio !

 

Inizio disegnando la scenografia  dove inserirò i miei … anzi i suoi personaggi, voglio restar fedele al libro, mettendoci un po’ di ME, e così nasce questo lavoro.

Ho inviato le immagini del “mio” Aggiustacuori a Gabriel Pacheco, e i suoi complimenti sono stata una vera gioia!!

Io adoro questa piece, amo la sua atmosfera, la sua poesia !

Cake Master _ may 2017

By | news | No Comments

Sono molto orgogliosa che Saracino abbia scelto la pièce realizzata durante la demo Saracino, al Sigep 2017,  per pubblicizzare la loro pasta di zucchero !

Manuela Taddeo ha realizzato gli splendidi decori in ghiaccia reale, Monia Cuomo  il dolce Cupido e Barbara Borghi le deliziose rose che hanno adornato la torta … io ho realizzato i 6 personaggi che testimoniano l’amore con la A maiuscola tra le persone #piececontrolomofobia

Groot

I am Groot

By | news | No Comments

Qualche giorno fa mio marito, in accordo con la mia piccola, mi convincono ad andar a vedere ” I Guardiani della Galassia II ” … dire che il film abbia valso i soldi del biglietto sarebbe una bugia 😀

La cosa buona è che ho incontrato lui, Groot, un fantastico alberello che ama danzare e con un vocabolario alquanto minimale … ovvero “Io sono Groot”, me ne sono innamorata subito, due giorni dopo è nato il “mio” Groot … per cui Dance with baby Groot … Potevo non portarlo a fare un giro con me ?

La soddisfazione più grande son stati i complimenti di Daniele e Beatrice e il mio mitico papà !!

SereGroot

Yuki – piccola Gheisha

By | news | No Comments

Ci sono dei personaggi che  ami da subito, così è successo con la piccola gheisha !

Ho realizzato prima il volto e guardandola decisi che sarebbe diventata una gheisha.

Pur non essendoci mai stata in Giappone, lo conosco grazie ai libri di Fosco Maraini, fotografo e scrittore fiorentino su cui ho incentrato la mia tesi di laurea … è stato un grande onore conoscerlo e poter passare dei pomeriggi con lui, ad ascoltare racconti sui suoi viaggi in Giappone e in Tibet !

Infatti la mia gheisha si chiama YUKI come la figlia di Maraini nata in Giappone.

Sarà un piacere presentare la mia piccola  al Sigep !!

Yuki, piccola Gheisha
logo pan di coccole rettangolare

Regali di Natale

By | news | No Comments

Il 2017 inizia con una novita’: logo e sito web nuovi!

Per Natale c’e’ chi riceve doni pregiati, io, da mio marito, ho ricevuto logo e sito.
Adesso mi tocca fare sul serio!

Esser sugar artist ormai e’ una scelta di vita e non sara’ sempre facile interpretarla, ma quando le motivazioni hanno radici profonde, non c’e’ vento che le possa sradicare, anche se la strada e’ ancora molto lunga.

Ho abbandonato il cupcake, che oramai eravate abituati a riconoscere, in favore di un simbolo, il “soffione”, che maggiormente mi appartiene: l’impermanenza, l’evoluzione, la leggerezza, il lasciarsi trasportare, il lasciar volare i sogni, sono tutti elementi del mio modo di essere e di interpretare la vita e ho ritenuto doveroso farmi rappresentare da qualcosa che li rappresentasse.

Mi avete conosciuta come “Pan di Coccole”, ma e’ arrivato il momento di spendermi in prima persona, da cui la scelta di dare sempre piu’ riconoscibilita’ al mio nome.

Pur continuando ad aggiornarvi sui social, il nuovo sito mi permettera’ di condividere con voi il mio diario e di rendervi partecipi di tutte le novita’ e le sfide che il nuovo anno mi presentera’.

Buon 2017!

Serena

logo pan di coccole quadrato trasparente